mercoledì 28 gennaio 2015

{Tips 4 Moms}: Nonabox Dicembre 2014


Pianeta Terra chiama Alessia! Pianeta Terra chiama Alessia!!
Eccomi, gente. Sopravvissuta al nuovo anno, incredibilmente in ritardo sulla tabella di marcia, bonariamente "redarguita" (a ragione!) dal sempre gentile team Nonabox, sono stata immersa fino al collo in mille impegni di cui non sto qui a tediarvi.
Camilla finalmente dorme (shhhhhhhh!) e io vengo subito al sodo parlandovi della Nonabox Dicembre, la penultima della nostra collaborazione (sigh, quanto mi divertivo...).

La Nonabox dello scorso mese e è stata particolarmente ricca e incentrata sul bambino. Ho trovato parecchie cose che potrò utilizzare solo fra un po' di tempo, ma come sappiamo le test box delle blogger non sono personalizzate, e pur sempre meglio una cosa per bimbi più grandi che più piccoli, in quest'ultimo caso inutilizzabile (quantomeno fino al prossimo pargolo, ahahah!).

Ecco cosa ho scartato sotto l'albero:

1. due confezioni di Play-Do, versione moderna del celebre Didò dei miei tempi. Quanto mi divertivo a pasticciare con queste profumatissime paste modellabili! Dai 2 anni in su, mancando per Camilla ancora 1 anno e 7 mesi non so se arriverà ancora intonsa. Nel senso che ci potrei giocare prima io, ecco ;-)

2. Orsetto di pannolenci rosa My Doll. Beh, che dire se non semplicemente adorabile. Ho apprezzato tanto anche la Ninna Nanna trascritta all'interno del cartoncino di accompagnamento, molto più dolce e umana della celebre Ninna Nanna che coinvolge uomini neri, befane e altri loschi figuri con cui non ho piacere Camilla faccia conoscenza.

Ninna Nanna, Ninna oh...
Questo bimbo a chi lo do?
lo darò all'angioletto, che lo guarda con affetto,
lo darò all'orso grande, che lo coccoli all'istante, 
lo darò a un coniglietto, perchè lo svegli con un bacetto,
lo darò ad un pulcino, così piccolo e carino, 
lo darò al cavallino che dondola in giardino, 
lo darò all'orso rosa, per cogliere una rosa,
lo terrò stretto sul cuore, con tutto il mio amore.

3. Calzofole Sweetmebby Queste calze antiscivolo saranno sicuramente utili mooooolto più avanti (sono infatti taglia 18 mesi-3 anni), la spugna sembra molto morbida ed essendo prive di cuciture credo saranno anche confortevoli. Chiudiamo invece un occhio sull'estetica, che non trovo particolarmente graziosa, specie per una bimba...ma pazienza ;-) 


4. Merenda al latte e cacao Mio - Nestlè. Sarò sincera, come credo di essere sempre stata, e parlo nonostante da bambina sia stata una consumatrice entusiasta di formaggini Mio. Sono un po' delusa da questa scelta...Nonabox è sempre tanto attenta a proporre marche biologiche che questa volta mi ha un po' sorpreso la collaborazione con questa multinazionale. In più sulla confezione è indicato che può essere consumato dai 6 mesi, ma a quell'età credo che sia un po' troppo presto per somministrare una merenda al cacao. Li mangerà il papà, noto sbafatore di budini al cacao. In conclusione: probabilmente saranno buonissimi, ma avvicinandoci al divezzamento di Camilla avrei apprezzato di più gli omogeneizzati di frutta Natura Nuova Bio che ho intravisto in altre box ;-)

5. Ciondolo a forma di cuore Paviè Bijoux, marca già conosciuta tramite una precedente Nonabox. Ho tanto sperato di ricevere gli orecchini che erano veramente fighissimi, ma nada, non sono stata tra le fortunate. Comunque il ciondolo è carino, leggero e (sembrerebbe) resistente. Era compreso inoltre un altro buono sconto del 20% da usare entro la fine di marzo.
Davvero lodevole inoltre l'iniziativa Pink is Good. Fino a settembre 2015, acquistando al prezzo di 25 euro il bracciale Paviè limited edition, si sosterrà la ricerca per prevenire e curare il tumore al seno: il ricavato sarà infatti devoluto alla fondazione Umberto Veronesi per sostenere il lavoro di 15 ricercatori.

6. Il Gufo, Merino wool wash, detersivo delicato per lana a mano e in lavatrice. Premetto che adoro Il Gufo e speravo di trovare qualche accessorio o capo di abbigliamento perchè ne fanno di bellissimi. Il detersivo lo utilizzerò per i frequenti lavaggi a mano, anche se di cose di lana non ne abbiamo. La profumazione è delicata e piacevole. Apprezzatissimo il sacchettino bianco a pois grigi, che riutilizzerò come portabiancheria. Simpatico anche il portachiavi di panno a forma di pecorella ^_^

 

Infine, ho apprezzato tantissimo la deliziosa card augurale realizzata da Ma Petit Home (fonte scoperta tramite Instagram perchè non mi sembra nel pacco fosse riportata), che custodirò come decorazione da appendere al muro con un po' di washi tape per il prossimo Natale.

Ecco, anche per questa volta è tutto. E' già in arrivo la Nonabox Gennaio, quindi a presto per il prossimo appuntamento!

Ciao,
A.

mercoledì 24 dicembre 2014

{My Life}: Have a merry little Christmas!


 Il 2014 è stato un anno così particolare. Sono stata tanto assente dal blog, e quando sono tornata i temi sono completamente cambiati. Camilla ha stravolto la mia vita e ribaltato le mie priorità. Ora c'è lei al centro di tutta la mia giornata. Ma posso assicurare che è la cosa più bella che mi sia mai capitata e auguro a tutti voi di provare la stessa gioia che provo io ora a trascorrere il primo Natale insieme alla mia adorata famiglia.


Auguri di cuore a tutti voi da me e dalla mia dolce folletta.

"A Natale non importa cosa trovi sotto l'albero, ma chi trovi intorno" 
(Stephen Littleword)

martedì 16 dicembre 2014

{Tips 4 Moms}: Nonabox Novembre 2014



Ed eccoci di nuovo con il consueto appuntamento con Nonabox. A dire il vero speravo di parlarvi anche di qualcos’altro, ma la faccenda Camilla si sta rivelando più impegnativa del previsto e non riesco ancora ad organizzarmi con i post. Ma bando alle ciance. Come anticipato, la mia collaborazione si è prolungata e quindi riceverò altre 3 Nonabox da testare e di cui parlarvi, siete pronti?

La Nonabox di Novembre mi è piaciuta particolarmente. Innanzitutto, finalmente, troviamo più prodotti per il bambino che per la mamma. Probabilmente nei miei precedenti post avevo rotto le scatole manifestato a sufficienza questo mio auspicio ;-) 


Ecco cosa ho trovato dentro:

Pannolino Lavabile Charlie Banana + 2 inserti lavabili – ecco, questo sarebbe un oggetto che per il suo prezzo varrebbe tutta la Nonabox. Ma ci sono dei ma. A parte che la fantasia è maschile (ma trattandosi di pannolino a parte mammà non lo vede nessuno), non sono mai stata attratta dai pannolini lavabili. Si ok, all’inizio, quando ti trovi a valutare tutte le millemila opzioni che riguardano l’arrivo di un bebè, ci ho pensato, ma poi mi sono subito resa conto che non sarebbe stato fattibile per quanto riguarda il mio menage familiare. Devo dire che Camilla non sembra per ora avere il sederino particolarmente delicato e che quindi mi trovo benissimo con i normali pannolini usa e getta. Certo, un occhio all’ambiente sarebbe più che auspicabile, ma per quanto mi riguarda preferisco orientarmi più avanti su dei pannolini biodegradabili piuttosto che lavare via cacche ogni 3x2 da quelli lavabili. Anche perché va detto che uno non basta, bisogna averne sicuramente un discreto numero di scorta, e non sono nemmeno tanto a buon mercato. La mia speranza è di poterlo riciclare come pannolino contenitivo per il corso di acquaticità in piscina o al limite lo cederò a qualche amica interessata.

Un codice per 6 mesi di abbonamento gratuito all’app Kidzinmind, il primo parco giochi digitale di app educative per bambini da 1 a 6 anni. Non so quando potremo utilizzarlo essendo Camilla così piccola. Pare che il codice non abbia una data di scadenza per l’attivazione, ma sicuramente non credo ne fruiremmo prima di un paio di anni. Vedremo se cederlo a qualche amico con bimbi più grandi o provare a conservarlo sperando funzioni ancora più avanti perché l’app sembra veramente carina e ben fatta. Della serie che abbiamo più voglia di giocarci noi genitori che i bimbi…diabolici!


Cuffietta in ciniglia Lòlò - morbidissima e adorabile con i suoi cuoricini rossi, perfetta per noi essendo arrivata in taglia 3 mesi, la sto già utilizzando alternandola agli altri berrettini di Camilla. Questa è veramente il top di questa Nonabox. Unica pecca è che veste un po’ piccolina.
Genius – il pappa facile Mebby. Questo aggeggino geniale l’avevo scoperto su Instagram e lo potete trovare di varie marche. Da allora era diventato per me uno dei prodotti feticcio da comprare assolutamente per lo svezzamento di Camilla: permette infatti di somministrare al bimbo piccoli pezzettini di cibo in estrema sicurezza, facendogli sperimentare nuovi sapori evitando il rischio di soffocamento. Si può riempire con frutta, verdura, carne, pesce e altri cibi solidi.

Natura Nuova BIO - Prunolax active. Immancabile un prodotto di questo marchio, perfetto per questo momento dove io e le supposte di glicerina viaggiamo a braccetto. Che bel quadretto, sob.

Faby  Line – Top coat ad asciugatura rapida e Base coat nutriente. Da quando è nata la piccola peste non ho ancora trovato il tempo di darmi lo smalto e continuano ad arrivarne, sembra una beffa! Però ho apprezzato molto questi due prodotti e spero di testarli almeno durante le festività natalizie.
Il Top Coat Fast Dry è ad asciugatura rapida per un finish ultra brillante in pochi minuti, ha anche l'azione protettiva contro i raggi UV
Il Nourish Base Coat ripristina il naturale livello idrolipidico mentre protegge e nutre l’unghia, è una base ideale per avere unghie perfette e per uno smalto a lunga durata.


Che vi sembra di questa Nonabox? C’è qualche prodotto che vi incuriosisce particolarmente e di cui vorreste parlare?

Alla prossima!

A.

lunedì 10 novembre 2014

{Tips 4 Moms}: Nonabox Ottobre 2014


E anche questo mese la box con i coniglietti ha fatto puntualmente arrivo in casa mia. È sempre una gioia riceverla, tanto che mi dispiaceva un po' in questo post dovermi congedare da Nonabox, essendo questa di ottobre l'ultima scatola della nostra collaborazione. 

Quasi mi avesse letto nel pensiero, qualche giorno fa mi giunge una graditissima mail di Daniela di Nonabox che, mostrando apprezzamento per i miei post, mi propone di proseguire la collaborazione per altri tre mesi. Secondo voi ho rifiutato?! Naaaaaaa! E quindi Nonabox ci terrà compagnia fino a gennaio! Spero farà piacere anche a voi continuare a scartare e scoprire con me cosa ci riserverà mese dopo mese.

Quella di questo mese è stata forse la mia box preferita. I prodotti sono ancora una volta in prevalenza per la coccolatissima mamma piuttosto che per il bimbo. Vi lascio con qualche foto scattata di sfuggita di mattino presto (santo sia sempre il cambio dell'ora che mi consente di alzarmi con la luce!) mentre Camilla ancora dormiva e io mi aggiravo guardinga per casa, ancora in elegantissima tenuta camicia da notte+vestaglia e occhiaie-munita.



1. Mussolina di cotone Aden + Anais 
Conosco bene questa marca e prima della nascita della piccola ho acquistato su questo sito due mussoline grandi da swaddle (trad. fasciatura) e tre mussoline quadrate più piccole. Oltre che per la fasciatura del neonato (che dicono essere utilissima per calmarli, ma che con Camilla non funziona perché  le piace tenere le mani libere e portarle alla bocca o al viso…guai a bloccargliele!) può essere usata per infiniti utilizzi: come copertina o lenzuolino nella culla e nella navicella, come copertura dal sole per quest'ultima, come telino igienico per tenere in braccio il bimbo e fargli fare il ruttino (mai capito il diminutivo, escono certe bombe da quelle boccucce che manco un camionista rumeno...), come telo per il cambio (ma ve lo sconsiglio caldamente...a questo fungono molto meglio le traversine impermeabili usa e getta!!), per garantirvi un po’ di privacy durante l’allattamento al seno, da stendere a terra o sulla spiaggia per far giocare il piccolo... E’ leggera, traspirante, pratica da portarsi dietro e sempre più morbida lavaggio dopo lavaggio. Approvatissima quindi la scelta di questo prodotto, che a casa nostra va come il pane! 

Qui sotto vi riporto un'immagine illustrativa in 4 passaggi su come utilizzare la mussolina di cotone per fasciare il vostro piccolo.



Mustela è una marca cult fra le mamme ma io confesso di non aver ancora provato nulla per Camilla. Sono stata quindi felicissima di ricevere questo balsamo ad azione balsamica lenitiva e idratante, da usare massaggiando il torace del bebè per conciliarne la nanna quando ha il respiro un po’ affaticato dai primi raffreddori. Credo la mia bimba lo apprezzerà perché ama molto il momento del massaggino con l'olio che, seppur in modo molto artigianale, le pratichiamo sul lettone dopo ogni bagnetto. Il prodotto è in un tubetto da 40 ml ed è a base di burro di karitè, estratto di miele, tiglio e camomilla ed essenze purificanti di pino e rosmarino. Il sito dichiara il 97% di ingredienti di origine naturale, infatti sembra che Mustela abbia di recente rivisto, migliorandole di molto, le precedenti formulazioni.


3. Natura nuova bio – marmellata da agricoltura biologica fragola e arancia
Tre su tre. Terzo appuntamento con questo marchio, particolarmente gradito a Nonabox. Solitamente le marmellate le faccio da me, ma se proprio devo acquistarne le scelgo biologiche o artigianali, quindi pollice in su per queste monoporzioni da 25 gr.

4. Germinal BIO - succo e polpa di prugna
Il succo di frutta alla prugna proprio mi mancava. Questo sembra essere particolarmente salutare, essendo a base di purea di prugna, succo d’uva da concentrato e acqua, quindi senza zuccheri aggiunti. Bella abbondante la confezione (500 ml) che infatti rendeva particolarmente sostanzioso e pesante il pacco. E vi posso garantire che è buonissimo!



5. Dolomia make- up - palette di tre ombretti e minisize (5 ml) di smalto
Ritroviamo questa marca, acquistabile esclusivamente in farmacia, che avevamo già avuto modo di conoscere nella box di agosto. La palettina di ombretti wet & dry dalla finitura shimmer è adorabile nelle sue tre calde e luminose tonalità autunnali. Purtroppo per mia negligenza alla sua prima apertura mi è finito il pennellino sugli ombretti e l'ho richiusa senza accorgermene, così ho subito frantumato una delle tre cialde. Lo smalto color acero, un marrone luminoso, si abbina benissimo agli ombretti. Viste le dimensioni, comodissimi da portare in borsetta (anche se con un neonato sarebbe eufemistico persino chiamarla borsa di Mary Poppins).

6. Corman Organyc - proteggi slip 100% cotone biologico
Si sa che pannolini, assorbenti e proteggi slip sono composti in parte da plastica e quindi altamente inquinanti. Per chi come me non se la sentisse di abbracciare l’indubbiamente impegnativa filosofia del “lavabile” (che poi sempre così eco-sostenibile non è...), ritengo particolarmente apprezzabile un occhio di riguardo al biodegradabile. Questi salvaslip lo sono. E sono naturalmente assorbenti (questi ricevuti, nel numero di 24, sono per flussi leggeri) e, essendo in puro cotone biologico e polimero biodegradabile, prevengono antipatiche irritazioni da contatto con plastica e altri materiali sintetici. Se proprio devo fare un appunto a questa fantastica box, è che la confezione di salvaslip ricevuta era parzialmente aperta sul lato opposto a quello che ho fotografato, probabilmente un difetto nel confezionamento o nel trasporto. Purtroppo devo dire che all'esame pratico questi salvaslip non superano le aspettative: tendono a sfaldarsi letteralmente dopo poco che li si indossa, quindi vanno cambiati con maggiore frequenza rispetto a quelli tradizionali.

Allora, cosa ne pensate? Conoscevate le marche proposte in questa box? Mi farebbe piacere avere un vostro riscontro, anche perché cerco sempre di personalizzare le mie recensioni con qualche “suggerimento” pratico che sto testando sul campo da quando è nata la piccola e spero vi possano essere utili!

Un saluto a tutti,

Alessia

lunedì 3 novembre 2014

{Daily Inspirations}: Dianima, quando l’handmade è veramente “with love”


L’ultima mia piacevole scoperta su Instagram è Anita Checcacci, in arte Dianima. Io e Anita ci siamo subito trovate in grandissima sintonia per i gusti simili e abbiamo avuto modo di approfondire in più circostanze la reciproca conoscenza. E’ stato un vero piacere perché ho scoperto che dietro questa bravissima creativa si cela una ragazza dall’animo gentile e generoso e dai modi garbati, definirei quasi “di altri tempi”. Anita ha 31 anni, è umbra (e lo dice con grande orgoglio, perché la sua splendida regione è troppo spesso dimenticata) ed è moglie e mamma di due splendide bambine, Maddalena e Bianca. In passato insegnante di asilo, ha ora deciso di dedicarsi a tempo pieno alla sua famiglia e di dare spazio alla sua creatività. Apprezzo molto le sue creazioni e così ho deciso di intervistarla per voi e di presentarvi le meraviglie che realizza.
 

Anita, come nasce la tua passione per l’handmade?

Ho sempre amato avere le mani in pasta,sporche...come quando facevo gli gnocchi con la mamma, o andavamo insieme a raccogliere le carote e le mangiavamo dopo averle lavate con l'acqua del pozzo. Io le mani le ho messe sempre in moto: da piccola sognavo una casa delle bambole, ma i miei genitori non me ne acquistarono mai una, così me la sono costruita da sola, di carta e cartone.

 
Quando hai capito che la tua vocazione era “creare”?

Devo dire che negli anni successivi ho smesso di ascoltare la mia creatività impegnando le mie mani in molto altro, come gli studi e il pianoforte. Poi 7 anni fa ho acquistato i miei primi panetti di fimo e delle perline per progettare le bomboniere del mio matrimonio e nel giro di qualche mese mi sono ritrovata a fare bijoux e a pensare alla mia prima fiera. Negli anni mi sono avvicinata a molte passioni diverse e oggi creare per me è diventato fondamentale: creo e mi sento felice, serena, rilassata, vedo il mondo a colori pastello, a pois e fiorellini.
 

E così hai deciso di aprire Dianima: che cosa significa questo nome e in quali tipologie di oggetti ti sei specializzata?

Il nome Dianima deriva dalle prime lettere dei componenti della mia famiglia (DIego-ANIta-MAddalena. Bianca, la più piccola, ancora non era nata). Adoro creare bijoux ma da quando sono diventata mamma ho scoperto la bellezza di creare per i bambini, per le loro babyroom-nursery ma anche per la casa, per decorare e rendere unico un angolino. E così ho intrapreso anche la lavorazione del legno e il cucito. Mi sono avvicinata da poco e in punta di piedi anche al crochet creando pochette in fettuccia e orecchini.

Ora hai aperto il tuo negozio su Etsy, cosa ne pensi del commercio online?

Esatto. Spinta da mio marito, lo scorso giugno ho deciso di aprire il mio shop su Etsy. Si sta rivelando una splendida esperienza! Non potendo permettermi un negozio fisico tutto mio ho pensato che questo fosse il miglior modo per poter far conoscere agli altri le cose che creo, oltre alle solite fiere e mercatini ai quali non ho smesso di partecipare.
 
Parliamo un attimo di una passione che ci accomuna, quella per il packaging…

Sì, mi piace mettere amore dall'inizio del progetto fino alla fine quando impacchetto con cura le cose che vendo. Non lo faccio solo per presentare al meglio le mie creazioni ma perché chi acquista qualcosa fatto a mano si porta via un pezzo di me…ed essendo per me una cosa importante non mi resta che donargliela impacchettata nel migliore dei modi.



Con un pensiero così delicato, come non essere felici di averti ospitata su queste pagine, cara Anita?


{Dianima - made with love}

Instagram
anitacheccacci@libero.it