giovedì 7 gennaio 2010

Chocolate crinkles

Chocolate crinkles

Mi piaccio perchè sono una persona coerente. Nemmeno il tempo di affermare fieramente che "io non sono affatto una da propositi" ed ecco che mi riscopro a recitare religiosamente il tanto familiare "mantra dei dovrei": del tipo "dovrei mettermi a dieta e perdere 5 chili"
(anzi no, facciamo 10), "dovrei organizzare meglio il mio tempo e riuscire a fare tutto -casa-tesi-lavoro-blog- senza stress" (depennato nel giro di 5 secondi scarsi, utopistico in modo vergognoso), "dovrei dimostrare di più quanto voglio bene a certe persone" e via dicendo. Tra questi, "dovrei ancora postare quei biscotti preparati per le compagne di swap (ma tanto chi non li conosce i Chocolate Crinkles?)".

E sia. Fuori dalle scatole le foto vecchie
(specie se si tratta di golosissimi dolci, categoria che dovrei per il momento cancellare dal mio vocabolario alimentare!), spazio alle nuove. Non ve l'ho detto che questo era uno dei miei propositi per il 2010?! ;)

Ah, dimenticavo! Se non si fosse capito, da oggi questo blog, foto arretrate permettendo, entra in detox & diet time: chi deve dimagrire e purgare i peccati festivi mi segua, almeno fin quando riuscirò a seguire i miei morigerati intenti...

La ricetta è from Spilucchino, a sua volta from Croce & delizia. Enjoy it!

CHOCOLATE CRINKLES

Ingredienti (x 40-50 biscotti):
225 gr di cioccolato fondente di ottima qualità
60 gr di burro
100 gr di zucchero
2 uova grandi
225 gr di farina 00
2 cucchiaini di estratto naturale di vaniglia
1 cucchiaino raso di lievito per dolci
un pizzico di sale

Per la copertura:
zucchero a velo e zucchero semolato

Spezzettate al coltello il cioccolato, ponetelo in una casseruolina insieme al burro e fateli sciogliere a bagnomaria. In una ciotola, setacciate la farina con il lievito e il sale.
In un'altra capiente ciotola, sbattete con le fruste elettriche le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, quindi unite l'estratto di vaniglia, il cioccolato fuso intiepidito ed, infine, la farina setacciata, mescolando velocemente con un cucchiaio di legno solo il tempo necessario affinché il tutto venga assorbito, non oltre. Coprite la ciotola con pellicola per alimenti e mettetela in frigorifero per almeno 3 ore, meglio se tutta la notte.

Al momento di realizzare i biscotti, preriscaldate il forno a 170°.
Versate lo zucchero a velo e quello semolato in due ciotoline.
Estraete l’impasto dal frigo (magari un po' prima perchè sarà bello duro), prelevatene con un cucchiaio dei pezzetti e formate con le mani delle palline di circa 3 cm di diametro. Durante questa operazione badate a non far surriscaldare troppo l'impasto: se ciò dovesse accadere, riponetelo in frigorifero tra una sfornata e l'altra.

Passate le palline prima nello zucchero semolato, pressando leggermente per farlo aderire bene, e poi nello zucchero a velo, ricoprendole con uno strato abbondante (si deve notare un buon ispessimento) prima di disporle, ben distanziate, su una teglia rivestita con carta da forno. Se preferite dei biscottini più bassi, schiacciateli leggermente con la mano dopo averli disposti sulla teglia.

Infornate per circa 8-9 minuti: non superate il tempo indicato poiché i bordi dovranno essere fermi ma il cuore ancora morbido. Lasciate intiepidire i biscottini sulla teglia, quindi trasferiteli su di una griglia e lasciateli asciugare bene prima di riporli in una scatola di latta, dove si conserveranno a lungo.

58 commenti:

Tina ha detto...

Dovrei seguirti eccome per la dieta! Ma per ora preferisco seguirti facendo questi biscotti. Troppo buoni!

Alem ha detto...

io ti seguirei pure ma poi mi posti queste delizie!!!

Lydia ha detto...

Io mi tappo le orecchie e il mantra dei dovrei non lo sento nemmeno.
Questi biscotti sono una droga, me li sparerei in vena per quanto sono buoni

Arietta ha detto...

Tina, ahi ahi ahi, cominciamo già male qui ;)

Alem, ecco una ragazza morigerata, finalmente ;) (scusate, oggi sono fulminata, e quando mi sveglio così non mi contiene nessuno!!)

Lydia, presentami il nome del tuo otorino, che vado a farmi tappare le orecchie pur'io! L'idea di una flebo di crinkles in effetti non è malvagia.......è diabolica!

dolci a ...gogo!!! ha detto...

tu parli di buoni propositi che sono anche i miei e poi vedo qui i crinkles e come si fa!!????Io li adoro...ok mi hai fatto venire voglia mannaggi!!!adesso mi tocca farli:-)ti sono venuti una favola,bacioni imma

Onde99 ha detto...

Sì, sì, tu fai detox, ma continua a postare, che io, grazie a una brutta influenza con effetti devastanti sull'apparato gastrointestinale, ho già perso tutti i kg presi sotto le feste, ma non solo quelle di quest'anno, anche quelle degli anni scorsi, e appena mi rimetto ho bisogno di idee!!!

Gloria ha detto...

Credo di non aver mai assaggiato i chocolate crinkles ma sono sicura che io e loro potremmo diventare grandi amici!Anche io vorrei entrare in regime diet & detox, ma conoscendomi mi sembra poco credibile...

lise.charmel ha detto...

ah che buoni che sono, io li ho regalati alle colleghe per natale e ho ricevuto sms di ringraziamento fino all'altroieri :)
che bello che entri in dieta e detox: ti seguirò ancor più di prima!

Babs ha detto...

i crinckle secondo me sono i biscotti più quotati dalla blogsfera, buonissimi, facili, li ho persino proposti al corso che tengo per le mie ragazze e se ne sono innamorate!
ciao :-)

Ale ha detto...

devo edcidermi a provarli, i tuoi sono deliziosi !

fantasie ha detto...

Ecco perché non ho fatto buoni propositi per il 2010... e così questi crinkles me li pappo senza sensi di colpa... o quasi... vabbe' ti seguirò anche per la dieta! (ma non è un buon proposito... che sia chiaro!)

One Girl In The Kitchen ha detto...

Buoni questi chocolate crinkles, non li ho mai fatti perche' ho la comodita' di trovarli in vendita dappertutto... ; )
Tieni duro con i tuoi buoni propositi, sei tutte noi!!

Arietta ha detto...

Dolci a gogo, ti giuro che sto mangiando due biscotti a colazione (di quei milioni che ho ricevuto in regalo per le feste) giusto perchè altrimenti farebbero una brutta fine, ma non ne ho proprio voglia! Devo essere decisamente alla frutta stavolta! ;) Comunque i crinkles son proprio buoni...

Onde99,possibile che il virus gastro-intestinale venga solo a chi non ha affatto bisogno di dimagrire? ;) Ovviamente scherzo, l'ho avuto solo una volta negli ultimi 10 anni (sono più soggetta a febbriciattole, raffreddori e mal di gola) e son stata così male che ancora me lo ricordo con orrore... Buona guarigione!!

Gloria, anche per me è stata una stupefacente prima volta, però ricorda, o diet&detox, o crinkles ;) loro non sono molto amici!

Elisabetta ha detto...

ti seguo a ruota,per la dieta,Arietta!!^;^mi limitero' solo a guardare i tuoi fantastici "chocolate crinkles"....cari saluti,Elisabetta.

Arietta ha detto...

Lise.charmel, ci credo! Spero anche le mie compagne di swap abbiano gradito altrettanto! ;)

Babs, già, un vero tormentone: finchè non li ho provati non mi sono sentita a posto! Mi hai incuriosito con questa cosa del corso, di che cosa si tratta? :)

Ale, non te ne pentirai!

Fantasie, infatti io non ne ho fatti, ma la mia testa fa di testa sua ;) D'altronde ho davvero e seriamente bisogno di un periodo di leggerezza: ultimamente non mi sono presa molto cura di me stessa, anzi! Niente buoni propositi, quindi, ma solo un po' di sano regime alimentare e fisico :) bacioni!

One girl in the kitchen, ah, la fortuna/disdetta di vivere oltreoceano! Mi sa che è dura resistere se non si deve fare nemmeno il piccolo sforzo di prepararli, vero? ;) a presto!

Lady Cocca ha detto...

Troppo troppo cioccolatosi....e ottimi!!! Li ho preparati anche io sabato ma credimi non mi hanno dato il tempo di fotografarli!!!
ciaooooo

Claudia ha detto...

ahahahahah, i famosi buoni propositi ci metterei anche 'sti biscottina da fare e rifare ahahahah
****
baciuzzi bedda e buon anno *

Arietta ha detto...

Elisabetta, da conservare per periodi migliori, però, mi raccomando! ;)

Ladycocca, qui sono riuscita a fare la foto solo perchè ho minacciato di mozzare mani, dato che dovevo spedirli ;) (evabbè, qualcuno gliel'ho fatto assaggiare, dai...)

Claudia, eh no cara mia, non puoi dirmi così: l'ho detto che sono una persona molto coerente, sì? Se mi dici così lo prendo come verità, ecco! Un bacione, e buon anno anche a te e famiglia!

manuela e silvia ha detto...

Buonissimi e golosi questi biscotti! belli ciccionio e cioccolatosi...tanto per lasciare queste feste con dolcezza ;)
un bacione

Carolina ha detto...

Eccoli qua... Li aspettavo!
Sai che non ho mai fatto questi famosi biscotti americani?!?! Eppure sono nella mia lista da praticamente un'eternità!
È vero che la consistenza è morbidosa all'interno e un filino più croccante esternamente?
Buona giornata e a presto!

Saretta ha detto...

quanto pare questi biscottini ahnno contagiato tutti!Irresistibili!
bacione detox ;)

Micaela ha detto...

Carissima ma sono spettacolari!!! Anch’io è un po’ che vorrei provarli!!! Credo che sia arrivato il momento giusto! Un bacione

Romy ha detto...

Che bellezza! Anche una che non ama tantissimo il cacao, come me, potrebbe convertirsi in quattro e quattr'otto, di fronte a un dolcino così! Bravissima! :-)

Arietta ha detto...

Manuela e Silvia, grazie!

Carolina, devi proprio provarli! Dentro rimangono belli fondenti e fuori sono decisamente croccantini, specie se si segue il procedimento del doppio passaggio nello zucchero semolato e in quello a velo! Devo dire, però, che col passare dei giorni, tendono a essere tutti più croccantini che all'inizio, ma sono ugualmente goduriosi! Bacio!

Saretta, grazie, anche a te!

Micaela, sì, sono proprio scenografici, vero? Un abbraccio

Romy, in genere i dolci col cacao (siano esse torte o biscotti) non mi fanno impazzire, li trovo più pastosi, ma questi sono col cioccolato ed escono belli fondenti: li abbiamo molto apprezzati! Provali e mi dirai! ;)

Fra ha detto...

questi sono decisamente i mie biscotti preferiti!!!
Per quanta riguarda i buoni propositi io ho smesso di farli, meno tress e più tempo per nuove esperienze ;)
bacioni
fra

Virò ha detto...

Il vero problema della dieta è che, prima di tutto, è una scelta di testa...

...la mia è ancora immersa nei dolci natalizi!

Arietta ha detto...

Fra, anche io non li faccio infatti, più o meno da quando ho 18 anni ;) però la testa sa le cose che andrebbero fatte, diciamo...la dieta è tra queste! Baci!

Virò, guarda, sono talmente nauseata dai dolci che (per ora) ne faccio volentieri a meno; sono molto più preoccupata per le rinunce salate, mio tallone d'Achille: ma mi impegnerò per cavare fuori qualche ideuzza sfiziosa!

Valeria ha detto...

povere noi.. perseguitate dai chili in eccesso!! anche io mi aggiro intorno ai 5/6, speriamo che l'epifania anche il sovrappeso si porti via!!!

silvietta ha detto...

e come dovrei fare a seguire i miei morigerati intenti (perchè ci sono, eccome se ci sono!) se tu posti queste palline super sexy????? ;)

NUVOLETTA ha detto...

Che belli questi dolcetti!

carlotta ha detto...

Mmmmm sono tentata: li prvo subito, o aspetto le tue prossime ricette detox????
dilemma!
Buon 2010!

Arietta ha detto...

Valeria, con un po' di impegno....perchè la Befana con me non ha mica fatto il miracolo, sniff!

Silvietta, simpatica la descrizione supersexy ^_^

Nuvoletta, grazie!

Carlotta, visto che passerà qualche giorno prima delle ricettuzze detox (per ora solo gran minestroni e verdure...nulla di eclatante) io direi di farli, giusto per passarsi il tempo ;) Auguri anche a te!

colombina ha detto...

sono bellissimi!!!! li puntavo da un po' devo comprare gli ingredienti e provare!!! Barvissima

tartina ha detto...

arietta, anche tu conquistata dai mitici CCC! :D
sono eccezionali davvero, e scenografici q.b. :P
baci

*

milla ha detto...

Ciao!!! :) meraviglioso il tuo blog!!! :) non sai che acquolina mi è venuta!!!! :) gnammmm!!! :)
se ti va passa da me x un salutino!! :) bacione!! :)

conunpocodizucchero.it ha detto...

A chi lo dici! Anche io ho sempre tra i miei propositi del nuovo anno di calare almeno dei chili che ho preso con le feste...ma chissà perchè la mia cucina è semre il mio rifgio e il mio stomachino non si ribella affatto all'idea di essere riempito di dolcini e appetitose pietanze! Eh va beh, ci riproviamo l'anno prossimo??
ps: li ho fatti anche io questi biscottini e sono davvero una bomba di bontà...oltre che di calorie!
A presto carissima
Elena

v@le ha detto...

questi li voglio provare anche io!
mi ispirano un sacco
ciao vale

Antonella ha detto...

Troppo buoni i chocolate crikles....ne prendo uno virtuale, perchè sono a dieta anche io (devo perderne 3/4) e per fortuna ho arretrati da postare ;)
Si ricomincia a cucinare a febbraio inoltrato! ;)
Un bacione cara e buon anno!

Lillà ha detto...

ecco guarda finalmente ho il coraggio di scriverti..sai,sono una timidona.
Questo blog è fantastico,foto,idee,tutto..ma soprattutto il modo in cui ti spieghi! Grazie e grazie per aver deliziato molte mie cene con le tue ricette e altrettanti bei momenti..non sai quante cose ho cucinato!
Ah..sappi che saro' felicissima di seguirti anche nei tuoi post "dietetici"..che qui ne abbiamo proprio bisogno!
ciao!

Chefm* ha detto...

Cara...come sono belli!!!!! Ci vorrebbe uno di questi adesso..perchè ieri sera ho preso la decisione della mia vita :-(
In ogni caso...magari provo la ricettina per portarli domani in ufficio :-)
Un abbraccio!!!

Piesse: grazie

emilia ha detto...

Sono appena entrata in un blog che ha postato i dolcini come i tuoi, lei non ne è rimasta soddisfatta..devo provare anche io per verificare...anche se sarei a dieta ;-) !!
Buona serata :-)

dada ha detto...

Sono sempre seducenti e i tuoi presentati cosi', gentili ed eleganti... ne mangeremmo ancora ed ancora :-)
baci

terry ha detto...

Mi devo decidere a provarli anche io ormai... ne ruberei due o tre dal vassoio ora! :))

ciaoooo

Cuocopersonale ha detto...

Belllo... complimenti per il blog.. davvero..
ne ho aperto uno anch'io da poco e spero diventi bello e visistato come il tuo..
Per ora pochi commenti..
Buona cucina.
Matteo

Arietta ha detto...

Colombina, grazie! Provali e mi saprai dire ;)

Tartina, eheh, i CCC, un po' come il GGG di Roald Dahl di quando ero piccina ;) Al tempo divoravo libri, ora divoro biscotti, ahah!

Milla, piacere di conoscerti e grazie mille per i complimenti! Purtoppo in questo periodo non ho tempo nemmeno per seguire il mio, di blog :( però spero di poter contraccambiare la visita in tempi migliori! Un bacio a te!

Conunpocodizucchero, la cucina è un luogo caldo, familiare, consolatorio, io ci bazzico spesso gran parte della mia giornata, non solo per cucinare! E' la mia stanza preferita, diciamo ;)oltre che una passione un po' ingrassante! Ma ora dieta...almeno in settimana...nel weekend mi risulta un po' ostico! A presto!

V@le, attendo il tuo parere, allora!

Arietta ha detto...

Antonella, li facesti anche tu se non erro, vero? Vedo che siamo in tante a dieta, ma mi sa che io sono una di quelle che sta più piangendo da Novembre 2008 a questa parte...mi sono un po' lasciata andare, diciamo :/ ... e a parte una foto ho finito anche gli arretrati, drammatico! Auguroni anche a te e a presto!

Lillà, hai fatto benissimo a scrivere qui e sono molto felice tu abbia deciso di uscire allo scoperto! Vedo sempre tante visite, ma i commenti sono più o meno sempre delle stesse persone, quindi so che c'è un mondo sommerso che mi segue in sordina ;) Sono ancora più contenta che ti piaccia il mio modo di spiegarmi, ci tengo molto ad essere chiara, ma non noiosa e ho sempre il timore che capiti, specie quando non mi sento particolarmente "in forma! Quindi hai provato tante ricette? Quali, se posso? ;) Allora a presto!

Chefm*, grazie carissima, te ne offrirei una valanga, se ho capito bene cosa intendi :( mi dispiace perchè sarà un momento duro, ma sai come la penso e sono certa tu abbia fatto la scelta migliore per te! Se hai voglia o bisogno di due chiacchiere scrivimi pure una mail, sai che per te ci sono! Un bacio grande da qui a lì!

Emilia, credo di aver letto anche io, e ho anche commentato che ho trovato molto buoni questi biscotti, ma non da strapparsi i capelli, in genere sono pochi i biscotti per cui me li strapperei (a parte che mi stan cadendo copiosamente di loro, fortuna che ho una folta criniera ;))...meglio il salato per quanto mi riguarda! Urge verifica, sì! A presto!

Dada, da una maestra di garbo come te è sempre un bel complimento, grazie!

Arietta ha detto...

Terry,ti conviene provarli, ora che il cioccolato è ancora così avvolgentemente "di stagione": fammi sapere!

Cuocopersonale, ti do il mio benvenuto in questo blog e nel mondo dei blog in generale ;) Curalo con passione e vedrai che ingranerà, ci vuole molta pazienza all'inizio perchè prenda il via, sia sotto il profilo delle visite che del resto: come vedi anche io ho ancora molto da fare qui...ad averci il tempo! A presto e in bocca al lupo ;)

Lillà ha detto...

ciao! allora ne ho provate davvero molte di ricette..le ultime sono: le quiche (quasi tutte..quella coi pomodorini fantastica..) poi le pizzette di philadelphia,di melanzane,la crema di ceci,i risotti anche quelli provati quasi tutti (buonissimi!!)i fusilli pesto e besciamella al forno che mi hanno salvato una cena,e poi pollo al curry,gateau di patate ecc..ma la vera scoperta è stata la tua focaccia!! ..finalmente l'impasto GIUSTO,morbida morbida,perfetta..non ci credevo che l'avevo fatta io!
e poi..il dolce al cioccolato fondente di trish deseine..non te lo commento nemmeno..perfetto.
..quindi che dire,ancora grazie,e continua così che piano piano forse imparo pure io a cucinare..
un abbraccio!

Anonimo ha detto...

Cara Alessia, non ti sarò mai abbastanza grata per le ricette stupende che pubblichi e per la voglia di cucinare che fai venire addirittura a me che in cucina sono notoriamente pigra! Ho preparato i biscotti e sono davvero buoni però avrei bisogno di qualche chiarimento:
1) Tu dici di disporli ben distanziati nella teglia ma a me non sono cresciuti neanche un po'... dove ho sbagliato? Ho messo troppo poco lievito? (Ho fatto indurire l'impasto per tutta la notte in frigo, mi viene il dubbio che forse tanto freddo abbia "spento" il lievito...)
2) Di sapore sono buoni ma non hanno tante crepe come nei tuoi, ne sono comparse alcune solo quando li ho schiacciati un po' prima della cottura...
3) Li ho fatti cuocere per 7 minuti a 170° ma nonostante la breve cottura dentro si sono asciugati, devo ridurre il tempo o la temperatura?

Tutto sommato sono venuti bene ma ho l'impressione di aver sbagliato qualcosa... Che ne pensi?
Grazie mille!
Serena

Arietta ha detto...

Serena, mi fa piacere tu li abbia provati ed apprezzati, ora vedo di darti, se riesco, quei chiarimenti che mi richiedi :)

1)E' buona norma disporre sempre tutti i biscotti abbastanza distanziati, perchè alcuni tendono un pochino ad allargarsi per la presenza del burro, indipendentemente dal lievito. Questo dipende dalla temperatura del burro, che io sappia, quindi se hai fatto indurire molte ore l'impasto può darsi che il burro non si sia ammorbidito e così il calore del forno gli abbia dato il necessario shok termico per impedirgli di "allargarsi". Se così fosse dovresti aver ottenuto dei biscottini cicciotti, simili ai miei, e non piatti come certi cookies! Spero di essermi spiegata!

2) Quanto alle crepe, il segreto sta nello zucchero, o meglio, nel doppio passaggio nello zucchero semolato e in abbondante zucchero a velo: se hai seguito alla lettera questo procedimento non saprei dirti il motivo per cui non ti siano uscite, però se può aiutarti anche io ho schiacciato i miei, ma proprio leggerissimamente, per farli assestare sulla teglia senza appiattirli!
3) La cottura nei forni è sempre soggettiva, dipende cioè dal proprio forno. Io vado notoriamente a occhio e a naso! In effetti mi sembra una cottura breve, ma considera che non devi avere un interno liquido ma semplicemente più morbido e fondente rispetto alla crosticina croccante. Personalmente proverei a ridurre, di pochissimo, il tempo in forno, ma solo nel caso in cui ti fossero usciti proprio secchi secchi. Considera, comunque, che nei giorni a venire il cuore del biscotto tende comunque a seccarsi, almeno così è stato nel mio caso!

Fammi sapere se hai bisogno di altri chiarimenti, sarò felice, nel mio piccolo, di aiutarti! ;)

Anonimo ha detto...

Grazie mille dei suggerimenti! Riproverò facendoli cuocere un pochino meno. In realtà a parte questi piccoli dettagli erano buonissimi lo stesso... e il fatto che io usi l'imperfetto ti fa già capire che sono rapidamente scomparsi ;o)
Un abbraccio!
Serena

mozza in carrozza ha detto...

wow!!!!! BELLISSIMI!!!

Anonimo ha detto...

Cara Arietta,
vorrei proprio provare questi golosissimi cookies, sono troppo invitanti!
Solo che mi manca l'estratto naturale di vaniglia nè ho il tempo di prepararmelo in questi giorni... Non vorrei però rimandare ulteriormente la sperimentazione di questi biscottini, che non ho smesso di desiderare dal giorno che li hai postati! In questi giorni ho avuto un attimo di tregua dagli impegni e volevo cogliere la palla al balzo!
Mi sapresti dire se e come potrei sostituire l'estratto di vaniglia? (in casa al momento ho soltanto una bacca e neanche troppo fresca!).
Ti ringrazio tantissimo, un bacio.
Maria

Alessia ha detto...

Maria, buongiorno mia cara! L'estratto naturale di vaniglia lo puoi trovare (anche se piuttosto a caro prezzo, ahimè) da Naturasì; prepararlo in casa ora non ti risolverebbe l'impiccio, dato che viene pronto dopo 3-6 mesi almeno! Puoi sostituirlo con una bustina di vanillina, ma se non apprezzi i prodotti chimici come questo, utilizzerei la bacca di vaniglia, aperta a metà e grattati i semini con la punta di un coltello o con un cucchiaino. Personalmente, la metterei tutta, specie se come dici è un po' rinsecchita! ;) Fammi sapere se hai ancora bisogno e, ovviamente, attendo il tuo giudizio! Un abbraccio!

Anonimo ha detto...

Cara Arietta,
grazie al tempismo della tua risposta ho potuto realizzare i cookies ieri pomeriggio, grazie davvero!
Che dire, sono eccezionali!
Mi sono trovata benissimo con i semini della bacca di vaniglia che conferiscono un aroma decisamente più delicato della vanillina!
Unico neo: la crosticina mi sembra sia meno spessa di quella che vedo nella tua foto... Dipende forse dal fatto che io ho un forno a gas e che questo ovviamente non riesce a tenere la temperatura costante come un forno elettrico?
Non so se sia il caso forse di portare la temperatura a 200 gradi per farli cuocere più rapidamente favorendo così l'ispessimento della crosticina... Tu che ne dici?
Sono cmq buonissimi e vorrei rifarli a breve (questa era solo una prova generale) per regalarli...
Grazie ancora di tutto e a presto!
Un bacio!
Maria

Alessia ha detto...

Maria, bene, mi fa piacerissimo tu li abbia provati subito e che ti siano piaciuti! Purtroppo non sono pratica di forni a gas, quello di casa mia è elettrico anche se ha supergiù la mia età :p quindi non è che vada benissimo, ecco. Sicuramente tu lo conosci meglio di me, quindi ti direi di fidarti delle tue pregresse esperienze e di provare come dici! Questo, ovviamente, se già hai seguito, come presumo, la dritta di passarli prima nello zucchero semolato e poi in abbondante zucchero a velo! Tienimi aggiornata! Un abbraccio e buona serata

Temporala ha detto...

ti leggo da 5 minuti ma già mi è venuta voglia di seguirti e di preparere tutte le ricette ^_^ a presto

Cica & Patato ha detto...

Vorrei provare questi biscotti, per togliere di mezzo, almeno in parte, le uova di pasqua...
Scusa se ti faccio sempre domande che possono sembrar redicole/stupide/scontate, ma sono alle prime armi e certe cose, almeno per me, non sono così scontate °_____°
Ecco la domanda, te la faccio a orecchie basse a mò di cane:
tra gli ingredienti ho visto che c'è estratto naturale di vaniglia
...ehm....fiu fiu (fischietto in modo vago)....ehm...dove lo trovo?...e mentre il mio indice sinistro e il mio indice destro si toccano a mò di molla per l'imbarazzo e la classica gocciolina mi cade dalla fronte...attendo una tua risposta...gazzie.